Archive for febbraio 2013

Fresh guacamole by PES

febbraio 28, 2013

Ti è piaciuto questo video? Guarda anche:

Did you like this video? Also watch:

Orange Telecom by PES
Washington State Lottery by PES
KaBoom! by PES
Prank Call by PES – scherzo telefonico
Western Spaghetti by PES
Annunci

The Girl Effect

febbraio 26, 2013

Back to analog – Intervista con Mattias Adolfsson

febbraio 25, 2013

Mattias Adolfsson è un illustratore freelance che vive a Sigtuna, appena fuori da Stoccolma in Svezia.
Ha lavorato nell’industria del videogioco e con l’animazione 3D prima di dedicarsi all’analogico nel 2007. Ha appena completato il suo primo libro personale “The first in line, from the sketchbooks of Mattias Adolfsson”, edito da Sanatorium.

mattias adolfsson sketches

I tuoi schizzi sono pieni di creature fantastiche che arrivano dal passato e dal futuro. Come ha influenzato questo mix il tuo background nell’industria dei videogiochi?
Probabilmente non mi ha influenzato perché mi occupavo di giochi di racing (con una piccola parentesi nei giochi di guerra). Sono stato plasmato prima della mia esperienza nell’industria del videogioco.

Ho apprezzato sia le tue pagine molto dense sia le serie di utensili e oggetti molto ordinati. Condividono lo stesso processo creativo?
Sì, sono un uomo con un solo asso nella manica.

mattias adolfsson sketches10

mattias adolfsson sketches 2

Dalle poche righe che ho letto sulla tua carriera sembra che tu abbia iniziato nel mondo digitale per poi passare all’analogico. Si tratta di un percorso a senso unico?
In realtà ho iniziato proprio con l’analogico, ma questo è successo quando pensavo di diventare architetto. Poi mi sono innamorato della modellazione 3D e dell’animazione mentre studiavo graphic design.

Ho visto un tributo a Moebius tra i tuoi lavori. Altri grandi nomi che hanno ispirato le tue illustrazioni?
Richard Scarry, Maurice Sendak, Tove Janson, Kjell Aukrust e Oscar Anderson sono solo alcune delle mie fonti di ispirazione, che arrivano principalmente dalla mia infanzia.

Grazie Mattias!

mattias adolfsson sketches 7

Mattias Adolfsson is a freelance Illustrator living in Sigtuna just outside of Stockholm, Sweden.
He has worked in the Game industry and with 3d animation prior to going analog in 2007. He recently released his first personal book “The first in line, from the sketchbooks of Mattias Adolfsson” published by Sanatorium.

Your sketches are full of fantastic creatures from the Past and from the Future. How has your backgroung in the game industry influenced this mix?
Probably not I made racing games (and a quick dip into the war genre) I was moulded prior to my dip into the game industry.

mattias adolfsson sketches 6

I both appreciated the high density pages and the sorted out series of tools and objects. Do they share the same creative process?
Yes I’m a one trick man.

From the few lines I read about you it seems that you started with the digital world then went analog. Is it a one-way path?
Well I started analog but that was when I thought I would end up an Architect. I fell in love with 3d modelling and animation while studying graphic design

I saw a tribute to Moebius amongst your works. Other big names inspiring your illustrations?
Richard Scarry, Maurice Sendak, Tove Janson, Kjell Aukrust and Oscar Anderson is some of my inspirations, mostly from my childhood.

Thank you Mattias!

mattias adolfsson sketches 3

mattias adolfsson sketches 4

Cartoline / Postcards

mattias adolfsson postcard0

mattias adolfsson postcard1

mattias adolfsson postcard2

mattias adolfsson postcard3

Sketching with a band saw

febbraio 25, 2013

James McNabb, che guida lo studio McNabb & Co., definisce i suoi lavori degli schizzi realizzati con la sega a nastro.  A me sembrano molto più elaborati, sicuramente d’effetto.
Sono ricavati da legno di scarto.

James McNabb, who runs McNabb & Co. studio, defines his works “sketches with a band saw”.  I think they are far more than simple sketches, really impressive.
They are made of wood wastes.

james-mcnabb-01

james-mcnabb-02

james-mcnabb-03

james-mcnabb-05

Fonte: Core77

Source: Core77

Wear a smile

febbraio 22, 2013

Indossa un sorriso, oppure no. Sono magliette, ma anche cover per telefonini e gadget di altro genere, ma soprattutto sono illustrazioni con un pizzico di ironia.
Le ha realizzate David Olenick e sono sicura che almeno una vi si addice 🙂
In vendita qui o qui.

Wear a smile, or not. They are T-shirts, mobile covers and other kind of gadgets, but first of all they are ironic illustrations. Made by David Olenick, at least one will fit you 🙂
On sale here or here.

david_olenick

david_olenick_hate lions

david_olenick_moon

beer1

Print

pentagram15

pasta8a

Fonte: Cosebelle magazine

Source: Cosebelle magazine

Un nuovo Giacomelli?

febbraio 19, 2013

Scatto del fotografo polacco Marcin Ryczek. Clicca qui o sull’immagine per vederla grande come lo schermo.

A new Giacomelli? Picture by Polish photographer Marcin Ryczek. Click here or on the picture to see a desktop sized version.

snow

Fonte: Colossal

Source: Colossal

Winter picnic

febbraio 18, 2013

Perché aspettare il caldo per un picnic? Questo Urban picNYCtable, progettato da Haiko Cornelissen Architecten dà la possibilità di organizzare una colazione sull’erba anche durante l’inverno.
Sono possibili infinite variazioni con fiori, verdure ecc.

Why should we wait for summer? Let’s have a picnic in winter with Urban picNYCtable, designed by Haiko Cornelissen Architecten. Endless alterations are possible with flowers, herbs or even vegetables.

285691_535185203188208_1747549022_n

Fonte: design-dautore.com

Source: design-dautore.com

Il cuore – The heart

febbraio 12, 2013

Se navighi in rete durante questo periodo pre San Valentino, è abastanza difficile evitare cuori pulsanti. La cosa migliore da fare è assecondare questo mood e guardarsi attorno. Ed è così che ho trovato un blog visuale interamente dedicato al cuore: the heart. Sembra un Pinterest monotematico, ma offre tanti spunti per scoprire nuovi illustratori.
Qui sotto la mia selezione personale. Clicca sull’immagine per conoscere titolo dell’opera e nome dell’autore.

If you surf the web during this Valentine’s day period, it’s quite difficult to avoid beating hearts. The best thing you can do is going along with the mood and looking around. And that is why I found a really nice visual blog entirely dedicated to heart: the heart. It looks like a monothematic Pinterest, but gives a lot of nice hints to discover new illustrators. 
Below my personal selection. Click on the pics to know more about them!

Heartwarming by Katie Vernon

heart

tumblr_ll74rhJPbb1qialuso1_r1_500

tumblr_luk1466QbZ1qialuso1_r1_500 tumblr_lxi7vhlXjH1qialuso1_500 tumblr_lxtj0oMZu01qialuso1_500 HEART

tumblr_m253b7bMHD1qialuso1_500

tumblr_m566mgYFA01qialuso1_r1_500

tumblr_mh9jk4vPxn1qialuso1_500

tumblr_mhky4hI9Eb1qialuso1_500

Jack Hughes

febbraio 11, 2013

Jack Hughes è un illustratore freelance che vive e lavora a Londra. Le sue immagini mi ricordano i radiosi anni Venti e i personaggi scintillanti de Il Grande Gatsby. Eleganti e seducenti, sembrano appartenere a una storia senza tempo nonostante il contesto nel quale sono rappresentati. Anche gli oggetti illustrati seguono uno stile vintage e diventano parte del suo mondo glam.

Jack Hughes is a freelance illustrator based in London. His pictures reminds me of the radiant 20s and  the sparkling characters of The Great Gatsby. Elegant and attractive, they seem to belong to a timeless story despite the specific background represented. Also the illustrated objects follow a vintage style and become part of his glam world.

hyde_jackhughes

hyde2_jackhughes

arkham horro_jack hughes

mid-century design_jack hughes

seoul_jackhughes

the-gentlemans-guide-to-cocktails-by-jack-hughes-2-580x423

the-gentlemans-guide-to-cocktails-by-jack-hughes-3-580x423

the-gentlemans-guide-to-cocktails-by-jack-hughes-6-580x476
Fonte: gBlog

Source: gBlog

A day in the near future

febbraio 8, 2013

Fonte: www.internazionale.it

Source: www.internazionale.it