Archive for novembre 2010

Batelco – Infinity

novembre 30, 2010

Se vi va potete guardarlo su facebook.com/batelcoinfinity. La società che l’ha realizzato vi chiederà l’autorizzazione a riprendervi durante la visione e pubblicherà il video con le vostre espressioni su FB.

Tombini d’autore

novembre 19, 2010

Dal 18 novembre fino a dicembre 2011, via Montenapoleone ospiterà una mostra open air di tombini d’artista. Si tratta di quelli in ghisa di Metroweb, che ha lanciato l’iniziativa. Sono stati coinvolti 5 street artist provenienti da Milano (Rendo), Berlino (Flying Fortress), Parigi (Space Invader), Londra (The London Police) e New York (Shepard Fairey).
I tombini sono cesellati e decorati a rilievo grazie alla collaborazione con Ferb.
L’iniziatova prende spunto dalla “Tombini art” che si era tenuta in Via Tortona.

Diventa anche tu fotografo per Getty Images

novembre 19, 2010

Clessidre agli incroci?

novembre 18, 2010

Designer: Thanva Tivawong

Takashi Murakami a Versailles

novembre 18, 2010

“L’arte contemporanea può essere esposta nei luoghi storici?”: la domanda è stampata sulla brochure della mostra che fino al 15 dicembre ospita nel Castello del Re Sole ventidue opere dell’artista neo-pop giapponese Takashi MuraKami, che dice:

“For a Japanese like me, the Château de Versailles is one of the greatest symbols of Western history. It is the emblem of an ambition for elegance, sophistication and art that most of us can only dream of.
Of course, we are aware that the spark that set fire to the powder of the Revolution came directly from the centre of the building.

But, in many respects, everything is transmitted to us as a fantastic tale coming from a very distant kingdom. Just as French people can find it hard to recreate in their minds an accurate image of the Samurai period, the history of this palace has become diminished for us in reality.
So it is probable that the Versailles of my imagination corresponds to an exaggeration and a transformation in my mind so that it has become a kind of completely separate and unreal world. That is what I have tried to depict in this exhibition.

I am the Cheshire cat that welcomes Alice in Wonderland with its diabolic smile, and chatters away as she wanders around the Château.

With a broad smile I invite you all to discover the wonderland of Versailles.”

Takashi Murakami


The Utilitarian Franchise

novembre 18, 2010

Guardate che carini questi cuscini. Ce ne sono parecchi in vendita su Etsy.

Rima, la lampada regolabile

novembre 18, 2010

Questa lampada è opera del product designer  Matthias Pinkert questa lampada “RIMA”, perfetta per illuminare in modo intelligente superfici limitate. Si tratta di un oggetto pratico e leggero che gli è valso anche un red dot design award.

Gassho

novembre 18, 2010

Chi: Emanuela Fecchio, nome d’arte Jiàng xuě – Neve che cade
Dove: Surimono, Corso Monforte 25 Milano tel. 02 76001770 e-mail surimono@surimono.it
Quando: dal 15 al 24 novembre 2010
Orari: lunedì dalle 14:30 alle 19:30, gli altri giorni dalle 10:00 alle 19:30, domenica chiuso
Ingresso: libero
Inaugurazione: 16 novembre ore 18:30. Inaugura la mostra il Maestro Zen Tetsugen Serra

LA GALLERIA SURIMONO OSPITA LA PERSONALE DI EMANUELA FECCHIO:
“Gassho”
INAUGURA IL MAESTRO ZEN TETSUGEN SERRA
Dal 15 al 24 novembre 2010, l’incontro tra Zen, calligrafia estremo-orientale e digital art nelle opere del progetto mamotiamo.
Martedì 16 novembre 2010, a partire dalle ore 18:30, il Maestro Zen Tetsugen Serra inaugura, presso lo storico spazio espositivo di Milano Surimono, la personale “Gassho” dell’artista Emanuela Fecchio, nome d’arte Jiàng xuě – Neve che cade.
La mostra ospiterà 16 opere del progetto mamotiamo realizzate in Digital Art Limited Edition e personalizzate a mano dall’artista con sigillo e certificazione Digigraphie®. Stampata su carta cotone Fine Art, ogni opera è montata a “rotolo”, ispirandosi all’antica arte giapponese su carta di riso kakemono. La protagonista delle opere è Mamo, una ragazza arrivata dall’Oriente che, da uno schizzo su un pezzo di carta, Emanuela Fecchio trasforma in un vero e proprio progetto d’arte contemporanea.
Ufficio Stampa: Nunzia Vallozzi – Enjoy More
Tel. 02 42297552 Cell. 3472969334 nunzia.vallozzi@enjoymore.it

La filosofia del progetto mamotiamo si racconta, oltre che nelle opere su carta, anche attraverso numerosi oggetti personalizzati con il suo stile inconfondibile, tra cui quaderni in carta riciclata, eco-borse, t-shirt, pins, magneti e tazze mug, presenti nello store online del sito:
www.mamotiamo.com

Il piccolo Robin – nuove forme di promozione

novembre 17, 2010

Ecco una nuova forma di promozione possibile all’interno dei centri commerciali: basta stand e hostess!

Candid camera Vodafone per la campagna 1 cent

novembre 17, 2010

La Vodafone ha da poco lanciato in Rete una candid camera realizzata on the road. Chi  prima raccoglieva il centesimo veniva premiato in modo davvero esuberante!